Inter, dopo Lukaku il sogno è Milinkovic-Savic. Ma serve l’addio di Icardi

Inter, dopo Lukaku il sogno è Milinkovic-Savic. Ma serve l’addio di Icardi

I nerazzurri, dopo aver chiuso per il belga, sperano di organizzare l’assalto per il centrocampista serbo. Per trovare i fondi però deve partire l’attaccante argentino.

Il colpo Lukaku vuole essere il primo di un mese di agosto intenso in casa Inter. Il primo obiettivo dei nerazzurri ora sarà completare l’attacco, portando l’affondo decisivo per Dzeko. A quel punto le energie si sposteranno sul centrocampista top da regalare ad Antonio Conte. Il nome in cima alla lista dei desideri è Sergej Milinkovic-Savic. Un’operazione non semplice, che dipende da due partenze: quella di Icardi in modalità cash e l’addio di Joao Mario. L’argentino è sempre valutato 75 milioni di euro dalla dirigenza, che non ha intenzione di abbassare le pretese. Lo scambio con Dybala non è affatto da escludere, ma se Mauro dovesse partire senza contropartite tecniche il tesoretto incassato verrebbe investito sul centrocampista. Lotito aveva impostato l’operazione con lo United (poi naufragata per la mancata partenza di Pogba) su una base di 75 milioni di euro più 15 di bonus. Il patron biancoceleste, al contrario dell’anno scorso, pare però più aperto a trattative per il suo giocatore, a patto di non doverlo cedere proprio negli ultimi giorni di mercato. E l’Inter, alle giuste condizioni, può essere l’acquirente.

Fonte Gazzetta.it

Precedente I Migliori giochi da casinò online Successivo Mandzukic vuole restare alla Juve. Ma il club vuole venderlo