Accuse dalla Spagna: “L’arbitro ci ha fatto picchiare”

Accuse Spagnoli, il capitano Vallejo dopo la sconfitta nel debutto: “Manca un rosso agli azzurri. E dire che ci avevano detto che ogni calcio sopra il ginocchio sarebbe stato da espulsione…”

Accuse e Autocritica per non essere stati all’altezza del debutto di un Europeo. Ma anche ingiustizia per un arbitraggio considerato troppo permissivo con gli avversari. La Spagna non ha preso bene la sconfitta per 3-1 contro l’Under 21 azzurra. E protesta.

betaland bonus

MANCA UN ROSSO?

“Sabato ci hanno detto che qualsiasi calcio sopra il ginocchio sarebbe stato da cartellino rosso e che gli arbitri che non avessero seguito questa linea non avrebbero più diretto una partita, ma non è stato così – ha dichiarato Jesus Vallejo, capitano della Spagna, subito dopo in match -. L’Italia è stata molto fallosa e, anche se questa cosa non deve essere una scusante per la sconfitta, è anche vero che non si può dire una cosa e poi farne un’altra. Non so perché non hanno espulso il giocatore che ha fatto un brutto intervento su Ceballos”, riferendosi probabilmente a Barella. Vallejo si è lamentato anche dei falli che hanno impedito a Fabian Ruiz di tornare in campo dopo l’intervallo e dei colpi subiti da Oyarzabal e Meré , che hanno concluso la partita con una benda in testa.

ITALIA SUPERIORE

Dal canto suo, pur sottolineando la durezza degli azzurri che può avere parzialmente inciso sulla partita, il tecnico Luis de la Fuente ha ammesso che gli italiani sono stati superiori. I giornali spagnoli hanno sottolineato che l’Italia è cresciuta nel momento in cui l’arbitro ha deciso di non punire “l’eccessiva durezza” negli interventi.

fonte : Gazzetta dello Sport

visita i nostri siti www.welcomebonus365.it e www.bonusbetaland.altervista.org

betaland bonus

 

Precedente Juventus, primo giorno di Sarri : Porterò il bel gioco Successivo Arrestato Platini per corruzione